top of page
Dalla passione e dall'amore per la sua terra e dall'eterno legame affettivo di un nipote grato e orgoglioso del sacrificio del lavoro nei campi di una vita del nonno paterno, anima buona (Gioia Pietro), nasce la nostra azienda agricola Gioia Olio.

La nostra storia

Permettimi di presentarmi. Mi chiamo Gioia Patrizio e gestisco un'azienda agricola chiamata Gioia Olio nel cuore della Valle del Belice. Gioia Olio è un'azienda a conduzione familiare situata nella Sicilia sud-occidentale, appunto nel cuore della Valle del Belice. Questo territorio unico, abbracciato a sud dal Mar Mediterraneo, si estende per circa 420 chilometri quadrati e comprende 6 comuni: Castelvetrano, Partanna, Santa Ninfa, Poggioreale, Salaparuta e il nostro comune, Campobello di Mazara, dove crescono i nostri ulivi. La nostra azienda nasce dall'amore che i nostri antenati ci hanno instillato per il nostro territorio. È ricca di terreno fertile dove i nostri ulivi millenari crescono sereni, in arte e cultura, ma anche nel rispetto della natura e del suo ciclo naturale.

foto32.png

Patrizio Gioia (CEO)

Valle del Belice

Nella nostra azienda agricola coltiviamo la regina delle cultivar, la (Nocellara del Belice), dalla quale otteniamo il nostro pregiato olio di oliva (Bio DOP) e le nostre olive da mensa (Bio DOP). 

La "Valle del Belice" e quindi la sua cultivar (Nocellara del Belice) è l'unica varietà di olivo in Europa che ha ottenuto una doppia certificazione (DOP), ovvero una (Denominazione di Origine Protetta), "Valle del Belice" per l'olio ( GUCE L.273 del 21.08.04) e "Nocellara del Belice" per le olive da mensa (GUCE L.15 del 21.01.98). È impossibile comprendere un presente senza il suo passato. Per questo raccontare le nostre radici è un po' come viaggiare nel tempoattraverso la storia della civiltà che ci ha avvicinato allo straordinario olivo: l'antica civiltà greca.

 

foto33.png
foto29.png

Le olive destinate all'olio, anch'esse raccolte a mano, vengono trasportate in ceste del peso di circa 25 kg ciascuna e frante entro 24 ore dalla raccolta mediante un processo meccanico (estrazione a freddo). L'olio ottenuto dalla frangitura viene fatto decantare naturalmente per alcuni giorni per liberare l'olio dai residui di acqua vegetale che altrimenti si ossidano nel tempo, rovinandone irrimediabilmente profumo, colore e proprietà organolettiche. Dopo la decantazione, l'olio, ormai puro, cioè privo di acqua residua, viene travasato in serbatoi di acciaio e stoccato sotto azoto in modo che all'interno non rimanga ossigeno che altrimenti farebbe invecchiare il nostro olio.

 

Alcune peculiarità delle olive Nocellara del Belice: la polpa costituisce circa l'85% dell'oliva, la resa in olio è di circa il 18-19% per 100 kg di olive; caratteristiche organolettiche: fruttato intenso, amaro e mediamente piccante; caratteristiche chimiche: acidità inferiore allo 0,3% e contenuto di perossidi inferiore a 7 meq 02/Kg.

bottom of page